05 novembre 2005

Tony Humphries


Tony Humphries, nato a Brooklyn, New York, nel 1957, all’età di 10 anni si diverte già a collezionare dischi, e a fare il dj, mentre frequenta il college a Manhattan. Nel 1975, riesce ad avere la sua prima serata al club El Morocco, a Manhattan, ma non prende in considerazione l’idea di fare il dj come professione. Soltanto nel 1980, quando termina il suo lavoro alla redazione del giornale Daily News di New York City, decide di intraprendere definitivamente la carriera di dj.Nel 1981, il produttore Shep Pettibone, chiede a Tony Humphries una cassetta mixata con la sua musica, da inserire in un radio show su una famosissima radio di NY. Quando Shep Pettibone termina il suo rapporto con Kiss FM, è proprio Tony Humphries a prendere il suo posto.Il suo show radiofonico, da quel momento, andrà in onda su Kiss FM per 15 anni, ogni venerdì e sabato. Nel 1982, diventa dj resident di un club del New Jersey, lo Zanzibar Club, da dove al sabato, le sue serate, verranno trasmesse in diretta radiofonica. Allo Zanzibar Club, Tony Humphries, ci resterà per ben 12 anni, fino al 1994, come dj resident. Lavora anche allo studio 54 di New York. Nello stesso periodo, porta il Garage Sound di New York, in Europa, a Londra, al Ministry of Sound, dove nel gennaio del 1993, diventa dj resident. Nello stesso anno diventa anche dj resident di un prestigioso club italiano, l’Echoes di Rimini, dove resterà per 4 anni. Nel 1997, dopo anni passati praticamente in Europa, Tony Humpries, torna a ristabilirsi in America, per lanciare la sua etichetta discografica, la Yellorange, oggi diventata una delle etichette house più prestigiose. Nella sua carriera, Tony Humphries, ha realizzato più di 200 remix per artisti molto importanti. Fra i tanti, sono da ricordare i suoi primi lavori, ad inizio di carriera, per Mtume, che gli fece vincere il suo primo disco d’oro, per Chaka Khan, Regina Belle, Donna Summer, Jungle Brothers, Queen Latifah. In anni più recenti, ha collaborato con Boy George, Dee Lite, Dimitri from Paris, Beloved, Inner City, Soul II Soul, Brand New Heavies, Adeva, Klf, Juliette Roberts, i Cure, Lil Louis, Park Avenue, Ultranatè , Joe Smooth, Stile Council.

Etichette:

8 Comments:

Anonymous Anonimo said...

è il migliore in assoluto!!!!!!sentitevi un pò le serate all'ennenci o al crobar del 94-95!!!panico!

2:39 PM  
Anonymous Anonimo said...

la sua musica mi fa sognare, è il re dell' house (quella vera) by margareth

1:34 AM  
Anonymous Anonimo said...

e una artista come lui c'è ne sono pochi io lo sentito suonare piu di 10 volte e nn ha sbsgliato un disco e andro ballare sempre quando c'è lui xke ascolto veramente la musica hous maik afragola

2:36 PM  
Anonymous Anonimo said...

grande maestro, le sue feste sono indelebili..

5:11 PM  
Anonymous Anonimo said...

tony humphries e un mito una leggenda e una star

9:12 AM  
Anonymous Anonimo said...

Tony Humphrie "Il Nonno dell'House Music" INTRAMONTABILE!!!!

10:13 AM  
Anonymous NaplesMusic said...

Se ci fosse un olimpo deidicato ai maestri dell'house music sarebbe sicuramente lì il suo posto.....i personaggi come lui,larry levan,david mancuso,frankie Knuckles sono i migliori ma non dimentichiamo che c'è bisogno di volti nuovi !!!I love Old House Music

10:34 AM  
Anonymous Anonimo said...

Il numero uno. Colui che fa della sua musica un capolavoro autentico.

12:34 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home